Viaggiare low cost: una guida dei mezzi di trasporto migliori.

voli low cost

All’interno di questo articolo di qualche settimana fa ti ho raccontato alcuni trucchi per risparmiare viaggiando. 
Con questo post voglio approfondire i mezzi di trasporto, per cui ti racconterò quali mezzi scegliere per viaggiare low cost, e alla fine ti darò qualche piccolo trucco per trovare voli economici

Viaggiare low cost con gli Autobus 

Nel nostro paese e nel resto dell’ Europa l’offerta dei bus low cost si sta sviluppando sempre di più diventando sempre più efficiente. Sono sorte diverse compagnie di trasporto in grado di offrire prezzi vantaggiosi per tratte molto interessanti. Queste compagnie offrono prezzi davvero vantaggiosi, talvolta per risparmiare tempo è possibile viaggiare di notte. 
Le compgnie pià efficienti e conosciute sono: Megabus e Flixbus

Megabus è un servizio di autobus low cost nato per la prima volta in Inghilterra, successivamente è arrivato in Italia. Viaggiando con questa compagnia avrai a tua disposizione autobus moderni con wi-fi a bordo e servizio toilette. I megabus partono da: Bologna, Firenze, Genova, La Spezia, Milano, Napoli, Padova, Pisa, Roma, Siena, Torino, Venezia, Verona. 

Flixbus è una compagnia tedesca grazie alla quale potrai raggiungere diverse destinazioni sia in Italia che in Europa. Il metodo più facile per acquistare un viaggio è utilizzare l’applicazione o il sito web. Funziona come le compagnie aeree low cost e anche qui vale la regola del “prima prenoto meno spendo”. La compagnia oepra in moltissime città italiane e da alcune di essere ti permetterà anche di andare oltre confine per raggiungere paesi come la Germania, l’Austria, la Repubblica ceca, la Slovenia. 
Anche in questo caso il servizio offre sedili comodi, possibilità di utilizzare wifi  e servizio di toilette. Io l’ho utilizzato due volte: una per arrivare a Napoli e ho viaggiato di notte e un per arrivare a Firenze. In entrambi i casi sono partita da Padova. Per raggiungere Napoli ci sono stati 0 problemi, il viaggio è andato benissimo e ho potuto dormire tranquillamente…. ma dov’è che io non dormo tranquilla, esattamente? Mentre per raggiungere Firenze ho avuto diversi problemi relativi all’orario di partenza. L’autobus è arrivato in ritardo. Tuttavia gli aggiornamenti relativi ad eventuali ritardi vengono comunicati tramite sms. 

Car Pooling 

Il car pooling è un modo di viaggiare low cost che ha preso piede negli ultimi anni. Consiste nel condividere la macchina con chi fa la tua stessa tratta. Si può scegliere di essere autisti e quindi ospitare dei passeggieri all’interno della propria automobile per una determinata tratta, oppure si può trovare l’autista che compie la tratta che ci interessa e fare richiesta di viaggiare insieme. I viaggiatori divideranno, poi, tra di loro le spese. L’utilizzo dello car sharing permette di viaggiare low cost, ma rappresenta anche un buon modo per prestare attenzione all’ambiente e rispettarlo

La piattaforma più utilizzata è Bla bla car. Può essere utilizzata tramite sito web oppure applicazione. Il viaggiatore non deve fare altro che selezionare il punto di partenza e di arrivo e verificare gli autisti disponibili. Successivamente può scegliere quello preferito e prenotare il suo posto pagando la cifra richiesta. 
All’interno della piattaforma saranno disponibili anche delle recensioni sia per gli autisti che per i passaggeri. 
Io l’ho utilizzato in Spagna e in entrambi i casi mi sono trovata molto bene … beh ovviamente anche qui ho dormito ;). 

Viaggiare low cost con i treni

Non è ancora facilissimo viaggiare low cost in treno, però qualcosa si sta muovendo anche in questo senso. Grazie alla nascita di Italo, oppure allo sviluppo della TGV per arrivare a Parigi e la DB Bahn per arrivare in Germania, anche all’interno di questo mercato i prezzi stanno diventando sempre pià competitivi.  Con l’avvento della rete e con i biglietti elettronici su Smartphone e codici PNR oggi è possibile trovare ottime tariffe low cost anche sui treni e poter usufruire di enormi vantaggi. Anche qui se siete informati a dovere potete conoscere in anteprima codici sconto e promozioni per raggiungere destinazioni in Italia a prezzi molto vantaggiosi. Ti consiglio di iscrivervi alle newsletter per restare aggiornati riguardo sconti e promozioni.

Voli economici 

E ora veniamo all’argomento più scottante che a tutti viene in mente quando si pensa a com viaggiare low cost: quando e dove trovare voli economici. 

Il metodo che io utilizzo più comunemente è andare su skyscanner.it selezionare l’areoporto di partenza (ne ho tre vicini a casa e li provo tutti e tre) e su destinazione selezionare ovunque. Seleziono le date e valuto le proposte che ci sono. Se non trovo nulla di interessante, riprovo i giorni successivi oppure cambio le date selezionate. 

Utilizzo anche  momondo. All’interno di questa piattaforma è possibile selezionare le date in cui si vuole partire, la cifra che si è disposti a spendere e cercherà le mete che rientrano nel budget e nel periodo richiesto.

Sono iscritta alla newsletter di Rynair per cui sto attenta alle notizie che ricevo tramite mail. Spesso ci sono destinazioni in sconto per determinati periodo provo a dare un’occhio e vedo se c’è qualcosa che mi può ispirare. 

Un altro trucco è quello di fare le ricerce in anonimo. Lo sapevi che le compagnie aeree monitorano le nostre ricerche e modificano i prezzi dei voli in base a queste ultime? Mi è capitato diverse volte di guardare determinati voli e vedere il loro prezzo aumentare di giorno in giorno, ma anche di ora in ora. Questo perchè hanno visto che stavo ricercando quel determinato volo e hanno alzato la cifra per convincermi a comprarlo. 

Gennaio è il mese migliore per prenotare un viaggio, siti e tour operator lanciano le migliori offerte. 

Non conviene prenotare troppo tempo prima della partenza! Sei mesi prima il costo del biglietto potrebbe essere superiore del 20%. Il periodo ideale per prenotare un volo va da un massimo di 2 mesi prima ad un minimo di 3 settimane prima. Risulta sconveniente prenotare un volo con meno di tre settimane di anticipo. Il prezzo può ancora scendere fino a 21 giorni prima della partenza (10 o 14 giorni per le compagnie low cost) dopodiché sale inesorabilmente e non c’è più alcuna speranza di vederlo scendere. 

Uno studio basato sulle prenotazione ha dimostrato che durante il giorno i prezzi sono più alti. E’ quindi consigliabile fare le ricerche e prenotare un volo di notte, a partire dalle 23.00. 

Altri studi ritengono che il giorno migliore per prenotare sia il martedì, anche se ho sentito dire che se la cavino bene anche il mercoledì e il giovedì. Quel che sembra essero certo è di evitare di fare prenotazioni durante il weekend. 

Tuttavia, riguardo questo utlimo fattore ci sono pareri contrastanti. Quindi il consiglio migliore che posso darti è quello di monitorare i prezzi dei voli utilizzando google voli oppure attivando l’allert su skeyscanner e così potrai monitarare l’andamento dei prezzi. 

Spero che questi consigli siano utili e che li utilizzerai in futuro. Quello che mi sento di dirti è che viaggiare low cost richiede un certo spirito di adattamento, ma in alcuni casi può dare belle soddisfazioni. Richiede di rinunicare a determinate comodità, di essere disponibili alla condivisione. Condivisione di un pezzo di strada assieme, di un pensiero, di una parola gentile, di un sorriso, oppure, come nel mio caso, di una dormita mentre gli altri chiacchierano. 
Penso che se si vuole risparmiare in viaggio bisogna essere disposti ad aprire il proprio animo e il proprio spirito. E’ necessario essere umili, accontentarsi di poco, fare il sacrificio. 
Ma penso che tutto questo ne valga assolutamente la pena. Penso che dopo questi piccoli sforzi il tuo cuore possa solo ringraziarti. Perchè ti ricorderai di quella ragazza che ha guidato per te, oppure di quell’uomo seduto vicino a te che si è interessato alla tua storia e magari ti ha spronata a fare qualcosa di più, magari riderai insieme ad un ragazzo seduto accanto a te per quello che sta succedendo alla tua valigia. Però lo ricorderai e lo porterai nel tuo cuore. 
Parola mia che deriva da esperienza vissute :). 

Hai mai provato uno di questi trucchi per viaggiare low cost? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *