Sunshine Blogger Award

Sunshine Blogger Award 2020

Ero davvero stupita quando Giulia, di I viaggi di Giugliver, mi chiese di partecipare ai Sunshine Blogger Award. Ricordo che le dissi subito di si senza sapere, però, cos’erano. Quindi me lo feci anche spiegare. 

Cosa sono i Sunshine Blogger Award?

Consistono in un concorso che avviene, ogni anno, tra blogger. Lo scopo vuole essere quello di portare visibilità a questa categoria di scrittori. 
Ciascun blogger ha la possibilità di nominare altri blogger i quali a loro volta si ritroveranno a rispondere a delle domande. 
Penso che questa sia una buona opportunità per aumentare la visibilità del proprio blog e magari stringere nuovi legami virtuali. 

Il regolamento

Per partecipare ai Sunshine Blogger Award basta seguire poche semplici regole che troverai elencate qui sotto: 

  1. Citare la persona che ti ha nominato e linkare il suo blog nel tuo articolo 
  2. Rispondere alle domande ricevute
  3. Nominare altri blogger a cui fare altrettante domande 
  4. Creare un articolo sul blog in cui spiegare l’iniziativa e le regole e inserire anche il logo dei Sunshine Blogger Award. 

Questo è tutto! Ora ti lascio con le mie risposte alle domande che Giulia mi ha fatto 🙂 

Ti auguro una buona lettura 😉

Definisciti in 3 parole

Sognatrice, entusiasta, intraprendente.

Come ti vedi tra10 anni? 

Domanda da panico-papanico-pauraaaa. E’ una data troppo a lungo termine per rispondere, soprattutto considerando il casino che ho nella testa ultimamente (in particolare causa covid). 
Dato che nella domanda precedente mi sono definita, senza troppe esitazioni, sognatrice, credo risponderò a questa domanda attivando il mio lato sognatore. E quindi mi vedo con una certa esperienza professionale nell’ambito del social media marketing e della content creation. Magari con una partita iva, qualche cliente e la possibilità di lavorare un po’ ovunque. 

Qual è la cosa che ti è mancata di più durante il lockdown, al di là del viaggiare? 

Il lavoro. Avevo trovato uno stage in ambito marketing con possibilità di assunzione. Il tirocinio è scaduto nella stessa settimana in cui è scoppiata la quarantena e questo ha impedito all’azienda di rinnovarmi il contratto. Mi sono ritrovata, inaspettatamente e improvvisamente, a casa. E con meno prospettive rispetto a prima. 
Mi è mancato continuare a lavorare, fare esperienza, crescere professionalmente e proseguire sulla mia strada e ora mi sento bloccata finchè non riuscirò a trovare altro. 

Qual è l’esperienza (positivia e negativa) che ti ha segnato di più nella vita?

Sicuramente i miei sei mesi come ragazza alla pari. Mi sono ritrovata per la prima volta all’estero, dovevo badare a me stessa e ad altre tre bimbe. 
Mi sono dovuta mettere in gioco totalmente e durante quei sei mesi sono crollati alcuni pilastri della mia vita, ma ne ho riscoperti altri grazie ai quali ho orientato le mie scelte future. 

Se in questo momento potessi tele trasportarti da qualsiasi parte, dove andresti?

In Brasile. Ho due amici li che ho tanta voglia di salutare, ma soprattutto ho voglia di scoprire questo continente e magari poi varcare il confine e raggiungere l’Argentina. 

Qual è la cosa che non sopporti di più al mondo?

La pizza con le patatine fritte sopra 😉 ahahaha. No dai anche chi dice “E lo chiami lavoro pubblicare due post sui social?”, e chi “Ma perchè pensi sempre ad andare via! Padova è perfetta”. Ecco questa frase proprio mi fa saltare i nervi. 
C’è un mondo tutto da scoprire, ci sono mille esperienze da provare, e noi siamo esseri umani che per crescere e formarci abbiamo bisogno di esperienze. Perchè dover vivere con la convinzione che il nostro piccolo guscio in cui siamo nati e cresciuti ci dia tutto? 

Hai un rituale scaramantico o di buon auspicio prima di un viaggio?

mmmm… No nessuno in realtà. Solo controllo di avere tutto quello che serve e di fare in modo che non mi manchi nulla per i giorni successivi. Non mi ritengo troppo organizzata, però quando viaggio cerco di avere un minimo di organizzazione. 

Ti piacerebbe replicare l’esperienza di ragazza alla pari? Se sì dove se no perchè?

Da un lato vorrei e mi piacerebbe andare furori continente quindi magari in America o in Australia, dall’altro lato non ne vado in cerca perchè, vista l’età e la fine degli studi, vorrei andare all’estero per un lavoro vero. Ritengo che queste esperienze siano molto belle e vorrei farne ancora, ma ad un certo punto bisogno iniziare a ragionare con la testa sulle spalle e soprattutto essere indipendenti economicamente. Quindi per ora mi fermo qui, in futuro vediamo cosa succederà… mai dire mai. 

Le mie nominations per i Sunshine Blogger Award 2020

Ora ti svelerò le bloggers che ho scelto di nominare! Sono due ragazze completamente diverse tra loro,  ma entrambe con la passione per i viaggi, proprio com me. Le ho conosciute negli ultimi mesi e ho deciso di scegliere loro perchè mi piace come scrivono e quello che raccontano tutti i giorni tramite i loro canali social. 

Eccole: 

Arianna – Ary’s thread 

Arianna ha stuiato turismo alle superiori e successivamente Lingue. Ora tramite il suo profilo Instagram e il suo blog srotola giorno dopo giorno il suo filo attraverso foto di viaggi, avventure, contenuti di lingue. Le sue giornate iniziano la mattina presto con un bel panorama valtellinese fuori dalla sua finestra e un “Buongiorno” accompagnato da un sorriso a 32 denti. 

Giulia – Vaniglia Vintage 

Giulia inizia il suo blog nel lontano 2014 ed oggi è un blog di viaggi in giro per l’Italia e l’Europa. Ci racconta i suoi itinerari con precisione, leggerezza e un pizzico di creatività.

L’intervista per Arianna e Giulia 

E ora, Arianna e Giulia, mi rivolgo direttamente a voi. Ecco qui le domande che vi porgo e alle quali vi chiedo di rispondere con un articolo dedicato nel vostro blog :). 

  1. Come mai hai scelto di aprire un blog? 
  2. Quanto tempo occupa nelle tue giornate la creazione dei contentui per Instagram e per il blog? 
  3. Come riesci ad avere sempre idee relativamente ai contenuti che condividi? 
  4. Al giorno d’oggi per avere una presenza forte sul web è necessario studiare molto. Quanto tempo dedichi allo studio e quali persone o piattaforme segui per restare sempre aggiornata riguardo le utlime novità?
  5. Quali consigli ti sentiresti di dare a chi vorrebbe aprire un blog?

Ora lascio la parola a Giulia e Arianna! 🙂 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *